PRESENTAZIONE DEL CORSO

Le patologie oncologiche del distretto genitourinario sono in costante aumento e caratterizzate da un’estrema eterogeneità clinica e biologica.

Il carcinoma della prostata, al primo posto per incidenza tra le neoplasie nel sesso maschile, rappresenta una patologia il cui trattamento è stato oggetto negli ultimi anni di significativi aggiornamenti in ambito diagnostico e terapeutico. Nella malattia avanzata sono ormai numerose le evidenze cliniche a supporto di un più precoce impiego, già nella fase di ormonosensibilità, di trattamenti in un recente passato riservati alla patologia castration-resistant.

Inoltre, recenti studi clinici evidenziano la crescente necessità di tipizzare la malattia in fase metastatica al fine di individuare possibili target per terapie mirate, quali l’immunoterapia e i PARP-inibitori. Infine, l’utilizzo crescente sul territorio nazionale della PET-PSMA come esame di stadiazione, apre le porte alla teranostica, importante chance terapeutica per i pazienti. Tuttavia, progresso scientifico e implementazione di nuovi trattamenti nella pratica clinica procedono a due velocità differenti. Fondamentale risulta, dunque, il confronto constante tra specialisti per la definizione di un adeguato piano di trattamento in gruppi multidisciplinari dedicati e il riferimento dei pazienti presso centri di ricerca in grado di offrire terapie all’avanguardia.

CON LA SPONSORIZZAZIONE NON CONDIZIONANTE DI


help desk per problemi tecnici

 

provider ecm e segreteria organizzativa